mercoledì 5 novembre 2014

Sweet Potato Saag Aloo - Curry Indiano di Patate Dolci e Spinaci

Il viaggio virtuale in India mi ha portato nel Punjab, la regione dei cinque fiumi, dove le mandrie di bufali al pascolo si alternano alle coltivazioni di alberi da frutto e agli allevamenti di bachi da seta per la produzione delle preziose stoffe multicolori. Il Punjab è situato nel nord ovest dell'India in una zona pianeggiante molto fertile cinta da colline che si estendono fino ai piedi della parete orientale dell'Himalaya. 
La cucina locale è influenzata dall'agricoltura, un piatto tipicamente Punjabi è il Saag Aloo, "saag" è un termine che si riferisce alle verdure come le foglie di senape, di cui il Punjab vanta un alta produzione, o di spinaci e "aloo" sono le patate bianche o patate dolci. Ho preso spunto da una ricetta vista qui e, modificando alcuni ingredienti, ho creato la mia versione di Curry Indiano di Patate Dolci e Spinaci, un contorno speziato e ben equilibrato in cui il sapore delle patate dolci e degli spinaci è reso gradevolmente piccante dalla miscela di spezie.
Curry Indiano di Patate Dolci e Spinaci di Armonia Paleo

Curry Indiano di Patate Dolci e Spinaci di Armonia Paleo
Sweet Potato Saag Aloo - Curry Indiano di Patate Dolci e Spinaci

Ingredienti per 2-4 porzioni
Procedimento
  1. Scaldare l'olio di cocco in una casseruola a fuoco medio, aggiungere i semi di cumino e mescolare continuamente con un cucchiaio di legno per 15-20 secondi. Unire la cipolla tritata, gli spicchi d'aglio tritati e lo zenzero pelato e tritato, cuocere per circa 5 minuti fino a quando la cipolla sarà leggermente dorata. Aggiungere il pepe, la curcuma e il curry.
  2. Versare nella casseruola le patate dolci, pelate e tagliate a pezzi di circa 2 cm, e mescolare fino a quando sono completamente rivestite dalla miscela di spezie. Aggiungere l'acqua e cuocere a tegame coperto a fuoco basso per 10-15 minuti mescolando ogni tanto.
  3. Togliere il coperchio e alzare la fiamma, aggiungere gli spinaci tritati grossolanamente, insaporire con il sale e continuare la cottura per 5 minuti. Alcuni pezzetti di patate si sfalderanno e si formerà un sugo di cottura cremoso.
  4. Servire caldo.
Stagionalità: La stagione delle patate americane va da metà agosto a dicembre, mentre le batate rosse dolci sono disponibili tutto l'anno.
InfoLe patate dolci (Ipomoea batatas) sono tuberi appartenenti alla famiglia delle Convolvulacee. Sono dense di nutrienti, tuttavia hanno un alto indice glicemico e dovrebbero essere limitate se si vuole perdere peso, mentre sono adatte per chi ha già raggiunto il peso desiderato e indicate per la ricarica di chi segue allenamenti intensi. L'IG si riduce aggiungendo dei grassi o delle proteine poiché la digestione tende a rallentare e i carboidrati entrano in circolo in modo più lento.
Note: C'è una grande differenza tra le patate bianche e le patate dolci, le patate bianche fanno parte delle solanacee con un alto contenuto di antinutrienti, lectine e glicoalcaloidi che possono aumentare la permeabilità intestinale (leaky gut) e sono da evitare per chi soffre di una malattia autoimmune, inoltre hanno un indice glicemico maggiore delle patate americane. Le patate dolci (Ipomoea batatas) appartengono alla famiglia delle Convolvulacee, hanno una quantità inferiore di antinutrienti rispetto alle patate bianche, un indice glicemico più basso e una quantità inferiore di amidi, perciò sono una scelta più sana delle patate bianche
Curry Indiano di Patate Dolci e Spinaci di Armonia Paleo

Con questa ricetta dell'India partecipo alla raccolta dell'Abbecedario Culinario Mondiale, ospitato in questa tappa da Cinzia del blog Cindystar 

Curry Indiano di Patate Dolci e Spinaci di Armonia Paleo
Le mie ricette sono basate sulle linee guida Paleo, qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita.
Per non perdere nessuna ricetta e ricevere gli aggiornamenti continua a seguirmi anche sulla pagina Facebook

12 commenti:

  1. Questa ricetta mi pace molto, peccato che non riesca più a trovare le patate arancioni alla Metro, dovrò per forza scovare un negozio etnico a me vicino, oppure approfittarne quando vado in Francia :-)
    Grazie, Morena, aggiungo subito alla nostra lista speziata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le batate rosse le ho trovate al mercato, si possono sostituire con le patate dolci americane. Grazie a te Cindy, a presto!

      Elimina
  2. Mi piace Monica e poi è total veg molto speziata è proprio la ricetta che fa per me... l'unica cosa che cambierò è l'olio usero l'extravergine al posto dell'olio di cocco...ti farò sapere...un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tamara il mio nome è Morena :-) Ahah definire questa ricetta veg mi fa sorridere, ovviamente lo è perché si tratta di un contorno a base di verdure! In India c'è anche l'abbinamento con petto di pollo, io l'ho aggiunta a parte ;-)

      Elimina
    2. mi scuso anche qui, hai ragione ma ti ho chiamata Monica pensando a te, mi dispiace molto...
      capisco che ti faccia sorridere, a me fa piacere vedere una ricetta veg in un paese dove si mangiano cani e gatti, grazie dell'abbinamento, ma io mi prendo solo la parte con spinaci e batate, mi scuso ancora per la gaffe sul tuo nome...buona giornata

      Elimina
    3. Sappiamo che in India ci sono molti piatti vegetariani. In Paleo si consumano proteine animali ma cani e gatti non li vogliamo nei piatti! Buona giornata a te :-)

      Elimina
  3. Morena ciao! Dato che dicembre si avvicina, gia ho l'ansia da fine patate americane....secondo te se faccio una bella scorta quanto si potrebbero mantenere???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse è possibile conservarle bene per 1-2 mesi, quelle dolci comunque anche se germogliano non hanno antinutrienti dannosi come le patate bianche. Conservale in una cantina o in garage al buio.

      Elimina
  4. Eccomi! ^_^ Come ti dicevo su Facebook, le tue foto sono sempre stupende... quadri... e queste qui mi piacciono in modo particolare! Curry indiano di patate dolci e spinaci... deve essere ottimo... ho anche adocchiato le patate dolci al mercato... mi sa che salvo la ricetta e provo prossimamente! ;) Complimenti Morena, un abbraccio grande e buona serata :) :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina! :-) Due ciotole, un sottopiatto dorato e una seta indiana multicolore per viaggiare in India nel paese delle spezie. Buona serata. :**

      Elimina
  5. Con te viaggio attraverso parole, ricetta e foto... Bellissime ed evocative! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho mai visitato l'India, per ora mi devo accontentare del viaggio virtuale cercando di ricreare l'atmosfera. :-)

      Elimina

Inserisci un commento...

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.