giovedì 14 novembre 2013

Estonia Seapraad - Arrosto di Maiale dell'Estonia

Continuando il viaggio esplorativo nelle cucine europee sono arrivata in Estonia, situata tra la Russia, la Scandinavia e l'Europa occidentale, il Mar Baltico la separa dalla Finlandia. Tallinn, la capitale, è un'importante sede portuale, si affaccia sul Golfo di Finlandia nella parte settentrionale dell'Estonia, con un centro storico medioevale ben conservato inserito tra i patrimoni dell'Umanità dall'Unesco. In un territorio prevalentemente pianeggiante e ricoperto da pini e ginepri, l'Estonia conta 1200 laghi naturali di varia grandezza tra cui il lago Peipsi, il quinto lago in Europa per dimensioni. 
Lungo le coste frastagliate sono disseminate più di 1500 isole tra cui la più grande Saaremaa può essere raggiunta in traghetto o in auto nella stagione estiva per vacanze balneari , mentre in inverno è possibile arrivare all'isola camminando sulle piste di ghiaccio sul mare ghiacciato.
La cucina estone è basata principalmente di carne di maiale, aringhe salate, pesce affumicato, patate, barbabietole e cavoli. Il clima freddo influenza molto le abitudini alimentari estoni, sulle tavole non mancano le zuppe dense a base di cavoli, arrosti e stufati di carne. Ho visto qui un modo di cucinare l'arrosto di maiale in modo molto simile a una ricetta toscana che ho fatto anni fa, in Estonia è un piatto tradizionale che si prepara per le Feste di Natale e ve lo consiglio in prossimità di questa ricorrenza, ideale per un pranzo di festa.
Estonia Seapraad - Arrosto di Maiale dell'Estonia di Armonia Paleo
 Estonia Seapraad - Arrosto di Maiale dell'Estonia

Ingredienti per 4-6 porzioni
Procedimento
  1. Mescolare il trito di aglio e rosmarino e unire con il miele e la senape in modo omogeneo formando una salsa.
  2. Condire la carne di maiale con il sale e il pepe, quindi massaggiare con la salsa tutto il pezzo di carne.
  3. Mettere la carne con la salsa in una pirofila, coprire con un foglio di pellicola trasparente e far marinare in frigorifero per 24-48 ore. 
  4. Trascorso il tempo di marinatura, togliere la carne dal frigorifero e lasciare a temperatura ambiente per 30 minuti prima della cottura.
  5. Togliere il foglio di pellicola trasparente e cuocere la carne, insieme alla marinata, in forno statico a 160°C per 1 ora e 45 minuti, poi portare la temperatura del forno a 200°C e continuare la cottura per 10 minuti fino a quando l'arrosto sarà ben rosolato.
  6. Togliere l'arrosto dal forno, coprire con un foglio di carta d'alluminio e lasciar riposare per 15-20 minuti.
  7. Tagliare l'arrosto a fettine sottili e servire con il fondo di cottura.
Suggerimenti: Non occorre legare l'arrosto. Questo è il tradizionale arrosto che si cucina in Estonia per le Feste di Natale, generalmente si usa servirlo accompagnato da crauti. In Italia si usa cucinarlo in modo simile con miele di castagno.
Estonia Seapraad - Arrosto di Maiale dell'Estonia di Armonia Paleo

Con questa ricetta dell'Estonia partecipo alla raccolta dell'Abbecedario Culinario d'Europa, ospitata in questa tappa dal blog Cafe Lynnylu.
L'Abbecedario Culinario della Comunità Europea!

Con questa ricetta partecipo al Contest "Novembre: i toni del rustico" ideato da Colors & Food.

Estonia Seapraad - Arrosto di Maiale dell'Estonia di Armonia Paleo

Le mie ricette sono basate sulle linee guida Paleo, qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita.
Per non perdere nessuna ricetta e ricevere gli aggiornamenti continua a seguirmi anche sulla pagina Facebook

8 commenti:

  1. Ma questo arrosto è un sogno!! Miele di castagno più senape e il sapore e profumo dell'aglio...una ricetta bellissima! Grazieeeeee
    un bacione, Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice che ti piaccia!! Ho usato miele millefiori, non avevo in casa quello di castagno come da ricetta provata anni fa. Grazie a te, un abbraccio e a presto!

      Elimina
  2. Devo dire che ha un'aspetto davvero appetitoso, non nemmeno una ricetta troppo diversa dalle nostre abitudini....presentata benissimo!!
    A presto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo consiglio, davvero ottimo!! A presto cara! :**

      Elimina
  3. Ho appena scoperto il tuo blog grazie al contest Colors&food, ma che meraviglia il tuo arrosto, segno subito la ricetta per provarla una domenica. Piacere di conoscerti io sono Enrica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Enrica e piacere di conoscerti! Questo arrosto è strepitoso, credo ti piacerà, fammi sapere!!

      Elimina
  4. Grazie per essere stata con noi in questa tappa! Tutte le ricette sono qui: http://abcincucina.blogspot.com.es/2013/10/o-come-orsotto.html!

    E adesso...andiamo tutti in Spagna!
    Aiu'

    RispondiElimina

Inserisci un commento...

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.