venerdì 19 luglio 2013

Devils on Horseback - Diavoli a Cavallo (Prugne avvolte in Pancetta)

Ed eccomi nel Regno Unito con i compagni di viaggio dell'Abbecedario Culinario della Comunità Europea, a ospitarci in questa tappa è Alex del blog Food 4 Thought.
Il Regno Unito comprende l'isola di Gran Bretagna (composta dalle regioni di Inghilterra, Galles e Scozia) e l'Irlanda del Nord, è situato al largo delle coste occidentali dell'Europa settentrionale ed è circondato dal Mare del Nord, dall'Oceano Atlantico e dal Mare d'Irlanda.
Sono passati parecchi anni da quando atterrai nella grande metropoli di Londra e poi in viaggio sulle strade dell'Inghilterra del Sud, così diversa dalla caotica capitale, alloggiando presso i numerosi B & B per restare a contatto con il popolo britannico, un'esperienza interessante e divertente.
Attraversando le contee del Devon e della Cornovaglia è stato bello vedere la campagna inglese con mucche e pecore al pascolo, i caratteristici cottages dai tetti di paglia, i colorati villaggi di pescatori e le scogliere che terminano nel promontorio di Land's End, il punto più occidentale dell'Inghilterra del Sud.
Ricordo molto bene le rovine archeologiche di Stonehenge , nella piana di Salisbury, una delle mete più affascinanti del viaggio, un luogo magico e suggestivo con le sue pietre disposte a cerchio e avvolte nel mistero. All'arrivo questo sito archeologico appare più piccolo di quanto si possa immaginare nonostante l'altezza di 7 metri di una delle pietre , le pietre sono recintate da una protezione che non consente di toccarle ma si può camminare attorno ai monoliti osservando bene il monumento. Stonehenge è uno dei più importanti monumenti preistorici del mondo, inserito nella lista dei patrimoni dell'Umanità dell'UNESCO, le pietre sono allineate con un significato specifico rivolte verso i punti di solstizio ed equinozio, probabilmente utilizzato come calendario astronomico. 

La gastronomia inglese generalmente non è molto apprezzata, ma devo invece sfatare questa immagine di cucina poco allettante perché in Inghilterra ho sempre mangiato bene, ci sono diverse specialità a base di carne come il roast-beef che tutti conosciamo oppure sformati di agnello o di manzo con verdure, famosa è la colazione abbondante con uova, bacon, salsicce, pomodori e funghi che ho gustato con vero piacere per diversi giorni.

Inizio questo viaggio nelle cucine britanniche con un antipasto, forse dal titolo non riconoscerete la ricetta ma quando leggerete gli ingredienti probabilmente ve ne ricorderete perché gli spiedini di prugne con la pancetta sono un classico anche nelle case italiane, forse oramai un po' fuori moda ma sempre molto gustoso e adatto per gli aperitivi o per uno snack. In rete ho visto molte versioni (a volte con i datteri al posto delle prugne e ripieni con formaggi o chutney di mango) e alla fine ho fatto quella che faccio da tempo, aggiungendo la mandorla come ho visto in questo blogEbbene, la ricetta di questo stuzzicante finger food ha origine proprio nel Regno Unito.
Diavoli a Cavallo (Prugne avvolte in Pancetta) di Armonia Paleo
Devils on Horseback - Diavoli a Cavallo (Prugne avvolte in Pancetta)

Ingredienti per 4 porzioni
Procedimento
  1. Farcire ogni prugna con una mandorla.
  2. Eliminare dal bacon eventuali pezzetti di cartilagine.
  3. Avvolgere ogni prugna con una fettina di bacon e fissare l'involtino con uno stecchino.
  4. Deporre gli involtini sulla leccarda del forno foderata con carta forno e cuocere in forno a 200° per 10 minuti fino a quando la pancetta sarà dorata e croccante.
  5. Servire.
Suggerimenti: Ho utilizzato prugne di tipo morbido già denocciolate. Utilizzando prugne molto secche è preferibile lasciarle in ammollo prima di togliere il nocciolo.

Diavoli a Cavallo (Prugne avvolte in Pancetta) di Armonia Paleo

 Con questa ricetta partecipo alla raccolta dell'Abbecedario Culinario della Comunità Europea per la cucina del Regno Unito, ospitata da Alex del blog Food 4 Thought.

L'Abbecedario Culinario della Comunità Europea!

Diavoli a Cavallo (Prugne avvolte in Pancetta) di Armonia Paleo

Ti potrebbe anche interessare:

12 commenti:

  1. Ma sai che non le ho mai provate, sebbene le abbia sentite? Le tue sembrano meravigliose e sono certa che lo saranno!! Devo cimentarmi, mi hai incuriosita! Un abbraccio forte e un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono di una semplicità incredibile e velocissimi da fare! Un abbraccio e buona giornata! :*

      Elimina
  2. Si ti appoggio sono molto buone calde calde appena passate sulla piastra o al forno

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. Ah ah dai che puoi anche tu!!! Un bacione.

      Elimina
  4. E sapevi che ci sono anche i "Devils on Horseback"? In questi ultimi, spesso serviti assieme, le prugne vengono sostituite dalle ostriche !!! :)

    RispondiElimina
  5. Forse volevi dire gli Angels on horseback (le ostriche avvolte in pancetta) Non mi piacciono le ostriche e ho preferito fare questi involtini con le prugne...ottimi!

    RispondiElimina
  6. Eccomi da te :) questa ricetta ricorda alcune tapas spagnole che ho preparato la scorsa estate.....appena arriviamo in Spagna (non si siamo ancora state vero?) le propongo per la raccolta.
    Un abbraccio
    Rosa Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero!! Ricordano tanto alcune tapas spagnole...in Spagna ci arriveremo a novembre. ^_^

      Elimina
  7. Grazie per aver partecipato a questa tappa dell'abbecedario! Ecco il resoconto di questa ricca raccolta: http://abcincucina.blogspot.com.es/2013/07/j-come-jacket-potatoes.html!
    Ora si va in Finlandia!
    Ciaooo
    Aiu'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Aiu!! Tra poco atterro in Finlandia con una ricettina! ^_^

      Elimina

Inserisci un commento...

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.